Merkzettel
()
Castel Annaberg in Val Venosta
www.suedtirol-ferien.it

S. Martino in Badia (Alta Badia)


San Martino in Badia

Associazione turistica: San Martino in Badia
San Vigilio - Dolomites
Via: 
Paese 10
Cap/Città: 
I-39030 San Martino in Badia (BZ)
Tel.: 
+39 0474 523175
Fax: 
+39 0474 501566
Sito web: 


S. Martino in Badia

Vacanze nel regno delle Dolomiti
Ci fa molto piacere che abbia scelto San Martino per trascorrere il suo più bel periodo dell’anno.
Le aspetta una vacanza lontana dal turismo di massa, ma nello stesso tempo vicina a qualsiasi Suo desiderio di occupare il tempo libero.
San Martino, Antermoia e Longiarù, tre affascinanti paesini adagiati in stupende valli di montagna e circondati dai Monti Pallidi, le Dolomiti, l’aspettano.
I diversi esercizi, tutti a conduzione familiare, si impegneranno a farLe conoscere i Ladini, la loro storia, cultura e cucina.
Vacanze da noi significa: escursioni nello stupendo Parco Naturale Puez/Odle, conoscere e vivere la natura nei suoi diversi aspetti, scoprire il fascino di antiche culture, godere stupende giornate invernali nella zona del Dolomiti Superski!
San Martino in Badia in numeri:
Altezza sopra il livello del mare: San Martino 1.127m
Frazioni: Longiarù 1.398m, Antermoia 1.515m
Numero degli abitanti del comune: 1.690
Posti letto: 622 negli esercizi alberghieri e 601 negli esercizi extra-alberghieri

Ballo delle streghe

Fine luglio
Ballo delle streghe al Passo delle Erbe/San Maritno in Badia

Leggende e tradizioni millenarie sono gli ingredienti del „Ballo delle streghe“, NOVITÀ che l’Associazione Turistica di San Martino in Badia propone anche quest’estate per il grande interesse suscitato.

.... visto l’argomento, l’appuntamento per il Ballo delle streghe vero e proprio non poteva che essere serale. Il ritrovo è previsto al Passo delle Erbe.

Da qui i partecipanti partiranno per la visita ai tre rifugi che si trovano al Passo delle Erbe fino sotto il Sasso Pütia in gruppi con degli animatori.

Presso ogni baita i partecipanti saranno accolti da un „proprietario-stregone“ che offrirà loro un intrattenimento, come ad esempio la preparazione della polenta su un falò all’aperto o l’esecuzione di riti particolari contro i malefici delle streghe. Ma saranno proprio i racconti legati alle „vecchie signore“ che renderanno il tour interessante e in particolare sarà animato da incontri non “del terzo tipo” ma sicuramente .... inaspettati!

Il fulcro della festa sarà rappresentato dalle leggende delle streghe narrate dagli animatori lungo il percorso, da cori che canteranno canzoni sulle streghe, dai suoni dei corni delle Alpi, dal ballo delle “streghe” vero e proprio intorno ad un fuoco all’aperto ..... Non Vi vogliamo svelare tutto, l’appuntamento è per quest’estate!

Naturalmente ci sarà anche la possibilità di gustare specialità locali, quindi di cenare nelle baite e non mancherà l’assaggio della “grappa delle streghe” con la quale sarà dato il benvenuto ai partecipanti.

La festa si concluderà al parcheggio del Passo delle Erbe, dove tutti i partecipanti si raduneranno per cantare ancora assieme alcune canzoni,... naturalmente sulle streghe.

Preparazione del pane e mercato contadino

Essendo questa una delle iniziative che ha registrato il maggior consenso da parte dei nostri ospiti si riorganizzerà nuovamente quest’estate

L’ appuntamento è per

Meta luglio - fine agosto:
presso una “Vila” a Longiarù,

Si cuoceranno i famosi „Crosti“ (pane dolce) e les „Püces“ (pane) in un forno tradizionale, che un tempo veniva usato in comune da più proprietari per cuocere il pane per il fabbisogno di tutta la famiglia.
Prima si potrà assistere a come le contadine prepareranno l’impasto per il pane (secondo antiche ricette contadine) in una stube all’interno di un maso, poi si assisterà alla cottura di questo nel forno a legna situato all’esterno del maso, e chi vorrà potrà acquistarne qualche pezzo, e considerato il buon profumino.... sarà difficile resistere!
La preparazione dell’impasto e la cottura si prolungheranno per tutta la mattinata!
Nello stesso giorno sarà allestito anche un mercatino contadino, dove si potrà acquistare: Speck, uova, formaggio, ortaggi, dolci fatti in casa, ... ed assaggiare le squisite „tutres“ (fritelle), che verranno preparate direttamente sul posto.

Per chi volesse saperne di più sulla vita dei nostri contadini, o volesse ammirare le molte Viles sparse sui pendii di Longiarù può prenotarsi settimanalmente presso l’Associazione Turistica che organizza i „Giri delle Viles e visita alla Valle dei mulini“. Oltre ad una piacevole passeggiata da Vila a Vila la guida Vi farà anche conoscere la bella „Valle dei Mulini“ presso Misci/Seres e il forno per la calce. La pausa pranzo è prevista proprio in uno di questi masi tipici.
Inoltre ogni giovedì dei mesi di luglio e agosto, sarà in funzione un mulino presso la Valle dei Mulini a Seres dalle ore 9.00 alle ore 15.00 ca. e si potrà assistere alla macina.


In Newsletter eingetragen.